Curiosità

Il seggiolino con la coperta, l’allarme su WhatsApp

NAPOLI. Siamo nell’epoca delle comunicazioni veloci, dei tanti mezzi di informazione e comunicazione, con messaggistica istantanea, social, condivisioni e chi più ne ha più ne condivida. Spesso, però, può capitare di imbattersi nelle famigerate fake news. Anche whatsapp, nota applicazione di messaggistica istantanea, non è impermeabile alle notizie false, per dirla nell’italico idioma.

Nelle ultime ore è circolato, sulla chat con il logo verde, un messaggio che, a seconda delle varie trasformazioni, risulta inviato dalla polizia, dai carabinieri o altro, insomma comunque dalle forze dell’ordine. Che si tratti di una bufala o meno, di certo ha già conosciuto una notevole diffusione. Qui di seguito il testo del messaggio.

Il testo del messaggio su whatsapp

Mentre guidate lungo la strada, se vedete un seggiolino per bambini sul lato della strada con sopra una coperta, o qualsiasi altro oggetto, non fermatevi.

Chiamate la Polizia o Carabinieri, saranno loro che controlleranno.

Ci sono precauzioni da prendere prima di fermarsi, i ladri ora stanno usando modi nuovi e diversi per far sì che una persona (per lo più donne), fermi il veicolo e scenda dall’auto.

Ci sono bande che mettendo oggetti sulla strada …con un bambino finto dentro …aspettano che qualcuno veda il bambino abbandonato.

Si tenga presente che la posizione di questo seggiolino auto è di solito in prossimità di un’area boschiva o di un prato (campo) e la persona, se una donna, viene trascinata nella foresta, percossa e violentata, fino a raggiungere persino la sua morte.

Se è un uomo, vengono spesso picchiati e derubati e forse lo possono lasciare anche morto.

Non fermatevi per nessuna ragione.

Chiamate il 112 o 113 e segnalate ciò che avete visto, ma non fermatevi.

Se state guidando di notte e siete vittime di lanci di uova sul parabrezza, non fermatevi a pulirlo, non usate il tergicristallo e non gettate acqua perché le uova mescolate con acqua diventano lattiginose e bloccano la visione oltre il 90 %, quindi sarete costretti a fermarvi a lato della strada e diventare una vittima di questi criminali.

Questa è una nuova tecnica utilizzata dai criminali, quindi informate amici e familiari.

Nuove occasioni, nuovi modi, per queste persone, di ottenere quello che vogliono.

È ciò che sta succedendo attualmente.

Se l’hai letto, invia questo messaggio a quante più persone.

Bufala o verità?

Che sia l’ennesima bufala o un allarme lanciato per davvero (in questo secondo caso, però, magari le forze dell’ordine lo avrebbero fatto in maniera diversa) non è dato sapere. Di certo, l’unica cosa che si può fare è, magari, raccomandare prudenza, sia alla guida, sia quando si ha a che fare con le notizie che girano in rete.

Articoli correlati

Back to top button