Cronaca

Ischia, il Senato approva l’emendamento sui fondi per la ricostruzione

ISCHIA. Dopo la riunione dei parlamentari campani presieduta da Vincenzo De Luca, arriva la conferma da parte del Senato. I provvedimenti a favore delle popolazioni isolane colpite dal terremoto del 21 agosto scorso sono stati approvati.

 

Fondi e sospensione delle tasse

 

Da Roma verranno stanziati fondi per la ricostruzione post-sismica. Tra l’altro, l’emendamento blocca le tasse da pagare ai terremotati. Il Senato ha votato a favore questa mattina, durante i lavori per la conversione in legge del decreto-legge 16 ottobre 2017, n. 148, recante disposizioni urgenti in materia finanziaria e per esigenze indifferibili.

La sospensione delle tasse sarà in vigore fino al 30 settembre 2018. Altri fondi statali sono invece destinati alla ricostruzione e riapertura di aziende a Casamicciola, Lacco Ameno e Forio. Tra i fondi messi a disposizione, 30 milioni sono destinati alla ricostruzione e 10 milioni sono stati iscritti a bilancio per la ripresa della attività produttive. In questo caso le PMI potranno fruire di un contributo in conto capitale pari al 30% della perdita di reddito causata dalla sospensione parziale o totale dell’attività nei sei mesi successivi al terremoto.

Articoli correlati

Back to top button