Cronaca

“Senza biglietto non si passa”, parolacce e sputi al controllore Anm

NAPOLI. «Mi hanno sputato in faccia davanti a un gruppo di turisti spagnoli perché ho evitato che passassero senza biglietto». A raccontarlo è Antonio De Vito, 55 anni, dipendente Anm, che ieri pomeriggio ha subito un’aggressione da una baby gang di 15 ragazzini. Antonio era di turno alla biglietteria-info point della fermata Augusteo della Funicolare, quando alle 15.15 il gruppo di giovanissimi è entrato in azione: lo riporta il quotidiano Il Mattino.

La dinamica

Come raccontato a Il Mattino dall’uomo, prima sono volate parolacce, quindi addirittura degli sputi. I turisti sono andati via: davvero una brutta pagina per la città. Antonio De Vito racconta che la baby gang ha anche tentato di portare via l’albero di Natale che si trova all’ingresso del teatro Augusteo, ma è stato un macchinista dell’azienda Anm a metterli in fuga.

I dipendenti Anm chiedono quindi maggiori controlli delle forze dell’ordine: non è, infatti, la prima volta che si verificano episodi del genere.

 

Articoli correlati

Back to top button