Cronaca

Sequestro dell’ambulanza a Napoli, il ministro: “In arrivo le telecamere a bordo”

Sequestro dell’ambulanza a Napoli, il ministro: “In arrivo le telecamere a bordo”. Il caso ormai è diventato di dominio nazionale. Si corre ai ripari.

Ecco le telecamere per le ambulanze dopo il sequestro a Napoli

A Napoli tiene ormai banco il caso dell’ambulanza posta a sequestro da alcune persone e che ha bloccato un intero gruppo medico e infermieristico. Come riporta “Il Mattino”, tale situazione ha indotto il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese a correre ai ripari e dichiarare l’arrivo delle telecamere, a bordo dei mezzi sanitari, a partire dal 15 gennaio.

I fatti si sono verificati ieri all’ospedale Loreto Mare di Napoli, dove un gruppo di ragazzi ha minacciato e dirottato un’ambulanza alle Case Nuove, il tutto per un ragazzo afflitto da una semplice distorsione al ginocchio. Le telecamere annunciata da Lamorgese saranno collegate direttamente con le centrali di Forze di Polizia.

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Back to top button