Cronaca

Napoli, sequestrate oltre 8mila cialde di caffè in una azienda

Sequestro Napoli. I carabinieri forestali delle stazioni di Napoli e Marcianise (Caserta) hanno ispezionato una società che commercializza cialde, capsule e kit per il caffè. La società, pur non essendo autorizzata alla manipolazione degli alimenti -quindi neanche al confezionamento-, preparava cialde, capsule e kit contenenti bustine di zucchero e palette di plastica.

Sequestro di caffè a Napoli, il blitz

All’interno dell’attività sono state trovate migliaia di cialde e capsule pronte alla vendita ma senza un’etichetta che indicasse luogo di produzione, allergeni e data di scadenza. Per i kit venivano usate bustine di zucchero e palette di plastica senza il simbolo che indichi l’utilizzo di carta e plastica idonee all’uso alimentare.

La multa

I locali inoltre erano igienicamente inadatti: cialde, capsule e altri articoli erano depositati in una grotta sporca e umida. I carabinieri hanno sequestrato oltre 8.000 cialde e innumerevoli bustine di zucchero, palettine e scatole di cartone. Hanno elevato sanzioni per 3.000 euro.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button