Cronaca

Sequestro di coralli e preziosi: chiuso un laboratorio nel napoletano

TORRE DEL GRECO. Non solo notizie positive questa mattina da Torre del Greco. Nella città dei coralli, i carabinieri della stazione Capoluogo, coordinati dal capitano Emanuele Corda e dal comandante Vincenzo Amitrano, hanno infatti apposto i sigilli ad un laboratorio di coralli, perle e pietre preziose.

L’attività commerciale, quasi un’istituzione a Torre, non avrebbe tutte le autorizzazioni necessarie. Inoltre, secondo quanto appurato dai carabinieri, il laboratorio avrebbe scaricato i reflui della lavorazione del materiale direttamente nella fogna comunale. Denunciato il responsabile dell’esercizio commerciale, P. F. , di 38 anni, accusato di inquinamento ambientale.

Articoli correlati

Back to top button