Cronaca

Coronavirus, maxi-sequestro di mascherine “pezzotte”a Napoli

Maxi sequestro di mascherine Napoli. Nell’ambito delle attività di prevenzione e controllo del territorio cittadino poste in essere dal Comando della Polizia Locale di Napoli, indirizzate in particolare ai controlli per il contenimento dell’emergenza COVID-19, personale della U.O. Investigativa Centrale a seguito di  attività investigativa di osservazione svolta in abiti civili con l’ausilio di veicoli senza insegne d’istituto ha effettuato numerosi sequestri di dispositivi di protezione individuali.

Sequestro di mascherine a Napoli: erano prive di etichettatura e marcatura CE

Nello specifico gli agenti sono intervenuti in Via B. Brin, dove hanno sottosto a sequestro penale circa 8000 mascherine prive di etichettatura e marcatura CE, rinvenute all’interno di alcuni scatoli di cartone accatastati nelle adiacenze di un centro commerciale nella zona orientale della città.

Il secondo sequestro

Successivamente, in Via G. Ferraris, sottoponeva a sequestro penale circa 900 mascherine prive di etichettatura e marcatura CE, rinvenute nella disponibilità di un motociclista datosi alla fuga per sfuggire al controllo.


sequestro-mascherine-napoli-2-maggio


sequestro-mascherine-napoli-2-maggio


sequestro-mascherine-napoli-2-maggio


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

 

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button