Cronaca

Napoli, sequestrate 73mila mascherine non a norma

Un altro maxi sequestro di mascherine pericolose in Campania. Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli, in due diversi interventi, ha sottoposto a sequestro oltre 73.000 mascherine pseudo protettive, con istruzioni in sola lingua inglese o cinese e prodotte senza alcuna autorizzazione ministeriale.

Sequestro di mascherine pericolose in Campania, l’operazione

In particolare, le Fiamme Gialle del Gruppo di Nola, nel corso di un controllo stradale, hanno scoperto a bordo di un autocarro 30mila dispositivi di protezione individuale privi della certificazione obbligatoria di conformità sanitaria e delle informazioni dovute al consumatore. Sequestrati i dispositivi rinvenuti e sanzionato il titolare del negozio da cui erano partite le mascherine, un 25enne di origine cinese residente a Portici, per violazioni al Codice del Consumo.


sequestro-mascherine-pericolose-campania-napoli-17-settembre


Il secondo blitz

In un secondo intervento, le stesse Fiamme Gialle, a seguito di un accesso in una ditta specializzata, hanno scoperto e sequestrato oltre 43.000 mascherine “FFP2” prive dei necessari requisiti di conformità UE. Il titolare dell’attività è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria e segnalato alle Autorità amministrative competenti.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto