Cronaca

Sgombero Palazzo Moscati: occupante minaccia il suicidio

Ore di tensione questa mattina, 1 febbraio, per l’operazione sgombero a Palazzo Moscati di Napoli: l’occupante abusivo minaccia il suicidio e apre il gas in casa. “Non voglio andarmene, mi butto giù”, ha urlato.

Napoli, minaccia suicidio a Palazzo Moscati per lo sgombero

Non voglio andarmene, mi butto giù“, ha esclamato. Sono state ore di tensione quelle vissute durante l’operazione di sgombero di Palazzo Moscati, l’edificio dove ha vissuto il medico dei poveri San Giuseppe Moscati. Nonostante le proteste tutti hanno lasciato le proprie abitazioni all’arrivo delle forzae dell’ordine. Mentre l’abusivo che viveva proprio nell’appartamento del santo con la compagna e un nipote minorenne è andato in escandescenza. Prima ha minacciato di buttersi dal balcone, poi ha aperto il gas in casa fino a quando non si è calmato. L’operazione è durata diverse ore.

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Back to top button