Cronaca

Shock in Campania, medico indagato per omicidio: dose letale a un paziente di 28 anni

Viene contestato anche il reato di omicidio – circostanza sulla quale al momento non sono state fornite altre indicazioni – a una delle 11 persone coinvolte in un’operazione portata a termine questa mattina dal Nas di Salerno.

Una persona è finita ai domiciliari, 10 sono state sospese

Una persona è finita agli arresti domiciliari, mentre altre 10 sono state interdette per dodici mesi dal servizio. Gli indagati, secondo gli investigatori, sarebbero responsabili a vario titolo, nella loro qualità d’incaricati di pubblico servizio, dei reati di truffa ai danni del Servizio Sanitario Nazionale, peculato, falso ideologico, favoreggiamento personale, violenza privata e omicidio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button