Politica

Sicurezza in corso Amedeo di Savoia, “usare la videosorveglianza”

NAPOLI. La commissione Giovani, presieduta da Claudio Cecere, con delega alla polizia locale, ha incontrato oggi il capitano Massimo Giobbe della polizia locale, per discutere di diverse criticità riscontrate in Corso Amedeo di Savoia, nella terza Municipalità.

La sicurezza in corso Amedeo di Savoia

Su richiesta della consigliera Francesca Menna (Movimento 5 Stelle), che ha raccolto segnalazioni dei residenti della zona, la commissione guidata da Claudio Cecere ha discusso oggi dei problemi di corso Amedeo di Savoia, dove si registrano numerosi episodi di aggressioni a scopo di rapina nei confronti dei passanti da parte di scooter che facilmente riescono a dileguarsi verso il rione Sanità attraverso vico Pirozzoli. Per queste ragioni la consigliera Menna chiedeva di valutare la possibilità di avviare la videosorveglianza nell’area.

Come ha spiegato il capitano Massimo Giobbe, della Unità Operativa Stella – San Carlo all’Arena, il problema della sicurezza potrebbe essere ben affrontato attraverso la videosorveglianza, ma si tratta di un tema molto ampio, che investe competenze che vanno al di là di quelle della Polizia Locale e che dovrebbe coinvolgere anche le altre forze dell’ordine. Giobbe ha in ogni caso assicurato, al fine di prevenire i fenomeni segnalati, maggiori controlli nell’area, sia attraverso pattuglie automontate che attraverso agenti appiedati.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button