Cronaca

Sindaco ucciso, la marcia per chiedere giustizia nel Cilento

NAPOLI. “A più di 7 anni dalla morte di mio fratello non ci sono ancora i nomi dei colpevoli. Con questa marcia vogliamo tenere sempre desta l’attenzione nei confronti delle indagini”. Così Dario Vassallo, fratello di Angelo, l’ex sindaco di Pollica ucciso la notte del 5 settembre 2010.

Sindaco Pollica ucciso, si attende giustizia

Il fratello di Angelo Vassallo, insieme ad altri sindaci, amministratori e associazioni giunti da tutta Italia, ha animato la “Marcia per Angelo”. L’iniziativa si è tenuto questa mattina ad Acciaroli, nel Cilento, e ha visto la partecipazione di molti cittadini.

Promotore della marcia è stata la “Fondazione Angelo Vassallo” che nei giorni scorsi ha anche lanciato una petizione sul portale Change.org opporsi all’archiviazione dell’inchiesta da parte della Procura di Salerno nei confronti dell’italo-brasiliano Bruno Humberto Damiani, unico indagato per concorso in omicidio aggravato dalla finalità mafiosa.

Fonte: Ansa

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button