Cronaca

Un sito web per tracciare le bombole d’ossigeno inutilizzate in Campania e recuperarle

L'idea di tre studenti Campani: ecco come funziona il sito

Un sito web per rintracciare le bombole d’ossigeno inutilizzate in Campania e recuperarle, l’idea di tre studenti di Ingegneria Informatica dell’Università Degli Studi di Napoli Federico II. Ecco come funziona il sito

Un sito web rintracciare le bombole d’ossigeno inutilizzate in Campania

Uno dei problemi che affligge la Campania, in questa seconda fase della pandemia, riguarda le bombole d’ossigeno per le cure domiciliari. I medici e i farmacisti da settimane lamentano la mancata restituzione delle bombole vuote.

L’idea di tre giovani Campani

Tre studenti di Ingegneria Informatica iscritti all’Università Degli Studi di Napoli Federico II, dopo i recenti servizi mandati in onda dalle televisioni, e diversi articoli di giornale che hanno denunciato la carenza di bombole d’ossigeno, hanno creato un sito web no-profit per tracciare le bombole d’ossigeno inutilizzate sul suolo Campano e velocizzare la ridistribuzione.

Il sito

Chiunque abbia una bombola vuota, o comunque da restituire, può compilare il form dedicato sul sito: facendo questo avremo traccia, con estrema precisione, dell’effettiva posizione delle bombole da comunicare a chi di dovere. Il sito è già online ed è raggiungibile tramite il seguente link: https://www.emergenzao2campania.it/

Emanuela Dente

Personalità eccentrica e geniale, e giornalista attenta e scrupolosa. La sua innata curiosità le consente di vivere ogni esperienza in pieno, acquisendo conoscenze e capacità molto rapidamente. La sua vita è una grande avventura. La sua passione è un dono immenso

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto