Cronaca

Acquistavano smartphone con documenti falsi: denunciati due napoletani

Due napoletani sono stati denunciati dall’autorità giudiziaria di Bologna: hanno acquistato smartphone con documenti del tutto falsi.

Denunciati due napoletani per truffa

Due giovani napoletani, un 21enne e un 29enne, sono stati denunciati per aver comprato smartphone con documenti falsi: a scoprire i due truffatori sono stati gli agenti della Polfer di Bologna.

L’accusa ai loro danni è di truffa in concorso, tentata truffa e possesso di documenti falsi. I due giovani utilizzavano carte di identità e tessere sanitarie con le loro foto ma con nominativi totalmente diversi.

Ai due sono stati sequestrati vari documenti falsi, intestati a diverse persone ma sempre con le fotografie di uno o dell’altro. Inoltre sono stati trovati in possesso di 2.800 euro e, nella loro auto presa a noleggio, due Iphone con i relativi contratti di acquisto a rate stipulati poche ore prima.

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Back to top button