Curiosità

Social, Snapchat lancia la prima maschera sonora

NAPOLI. Snapchat continua a puntare sulle sue Lenses, i filtri che movimentano i selfie degli utenti. La app ha svelato la prima maschera “sonora”, che varia non solo in base a quel che vede, ma anche a ciò che sente. In pratica, oltre ad adattarsi al volto, reagisce agli input uditivi.

Snapchat, la prima maschera sonora

Nello specifico il filtro “animalesco” consiste in un paio di orecchie al neon, un cuoricino sul naso e qualche vibrisse.

Sfruttando la realtà aumentata, la maschera aderisce al viso dell’utente inquadrato dalla fotocamera dello smartphone. La particolarità è l’animazione, che va di pari passo con quanto entra nel microfono del telefono. Se l’utente parla, ad esempio, le orecchie pulsano e brillano, le sopracciglia si muovono e gli occhi si ingrandiscono.

Il filtro è molto semplice, ma è solo il primo di questo tipo: Snapchat ha fatto sapere che nelle prossime settimane introdurrà altre maschere che reagiscono al suono.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button