Cronaca

In casa il laboratorio dei botti, due fratelli in manette

Nascondevano un vero e proprio "laboratorio artigianale" di botti in casa. È quanto hanno scoperto i carabinieri a Somma Vesuviana

Nascondevano un vero e proprio “laboratorio artigianale” di botti in casa. È quanto hanno scoperto i carabinieri in un’abitazione alla periferia di Somma Vesuviana.

Botti in casa, arrestati due fratelli a Somma Vesuviana

Due fratelli, come scrive anche l’odierna edizione de Il Mattino, avevano trasformato una stanza dell’abitazione di famiglia in un vero e proprio laboratorio dove costruire «bombe» e fuochi pirotecnici illegali da rivendere poi per i «festeggiamenti» di Capodanno. I due, uno di 23 anni e l’altro appena diciassettenne, residenti appunto a Somma Vesuviana avevano costruito ben 300 congegni esplosivi e 25 ordigni artigianali.

Articoli correlati

Back to top button