Cronaca

Orrore a Somma Vesuviana: 70enne uccide il cane di quartiere con una fucilata, denunciato

Il cane era accudito e ben voluto da tutto il quartiere

Orrore a Somma Vesuviana dove un 70enne ha ucciso con una fucilata un cane lasciando poi la carcassa in strada. Il terribile episodio è avvenuto in via Tirone e l’animale era un randagio accudito da tutto il vicinato ed era regolarmente microcippato. I Carabinieri della Stazione Locale hanno provveduto a denunciare a piede libero l’uomo.

Cane ucciso con una fucilata a Somma Vesuviana: denunciato il responsabile

I militari dell’arma, ad un primo esame, hanno rinvenuto sul cane i segni inequivocabili di una ferita da arma da fuoco, individuando subito il responsabile, grazie anche a una serie di segnalazioni.

I Carabinieri hanno fatto irruzione nell’abitazione del 70enne con i giubbotti antiproiettili, dove, dopo poco, l’uomo ha confessato di essere stato lui a sparare e a uccidere il cane, giustificandosi dicendo che era aggressivo. L’anziano dovrà ora rispondere dei reati di detenzione abusiva di arma da fuoco, accensioni ed esplosioni pericolose e uccisione di animali.

Articoli correlati

Back to top button