Cronaca

Sorrento, sospetti sulla morte di Antonietta Cavallaro: 6 indagati

Numerosi sono i sospetti riguardo la morte di Antonietta Cavallaro, 66enne deceduta dopo una settimana di ricovero nell’ospedale di Sorrento: 6 indagati sul caso.

SORRENTO. La morte di Antonietta Cavallaro, la 66enne di Casola di Napoli deceduta due giorni fa nell’ospedale di Sorrento dopo una settimana di ricovero ha sollevato non pochi dubbi. Sei persone sono sospettate sul caso: si tratta di tre medici del nosocomio di Vico Equense e di altri tre in servizio a Sorrento. Il 10 gennaio la donna era stata ricoverata al De Luca e Rossano per essere sottoposta all’asportazione della colecisti. L’operazione sembrava aver avuto buon esito, ma il 12 gennaio il persistente malessere avvertito dalla paziente ne aveva imposto il trasferimento al Santa Maria della Misericordia di Sorrento.


ospedale


La tac addominale aveva rivelato una sospetta perforazione intestinale. Di qui un secondo intervento chirurgico al quale è seguito il ricovero in Rianimazione. Infine la morte, sopraggiunta nella tarda mattinata di giovedì. Martedì la Procura della Repubblica di Torre Annunziata conferirà al medico legale l’incarico di eseguire l’autopsia sulla salma di Cavallaro, attualmente a disposizione dell’autorità giudiziaria nell’obitorio del cimitero di Castellammare.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button