Cronaca

Napoli, lotta allo spaccio: due arresti tra Secondigliano e Scampia

Lotta allo spaccio a Napoli. Nelle scorse ore sono state arrestate due persone nell’ambito di una operazione anti-droga della Polizia tra Scampia e Secondigliano. Il primo è Giuseppe Cesareo, 22enne napoletano, accusato di spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. All’uomo sono stati sequestrati circa 15 grammi di hashish.

Spaccio a Napoli, gli arresti

Intorno alle 20 di ieri gli agenti di Polizia hanno raggiunto il retro di un edificio in Viale della Resistenza lotto SC dove erano in atto scambi di droga/denaro gestiti dal giovane che avvenivano sotto i portici dello stabile. Al momento dell’intervento da parte degli agenti, il 22enne ha cercato di scappare ma è stato bloccato dai poliziotti. Lo spacciatore aveva con sé 640 euro in contanti mentre la droga è stata trovata in una vettura.

Il secondo arresto

C’è stato un altro arresto a Secondigliano dove è finito in manette il 49enne Salvatore Russo, anch’egli responsabile del reato di detenzione di sostanze stupefacenti. L’uomo è stato intercettato in via Dello Scirocco mentre era alla guida di un’auto all’interno della quale sono stati rinvenuti 510 grammi di cocaina.

Foto di repertorio

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button