Cronaca

Raid di camorra a Ponticelli, colpi di pistola contro la casa del ras dei De Micco detenuto

Sparatoria a Ponticelli: colpi di pistola contro la casa del ras dei De Micco. Il raid è avvenuto nella serata di ieri, sabato 4 giugno

Nuova notte di paura a Ponticelli dove i residenti sono stati spaventati da una sparatoria: oltre dieci colpi di pistola sono stati esplosi contro un’abitazione di via Carlo Miranda. Sul posto è intervenuta la volante del commissariato Poggioreale, che ha repertato 12 bossoli calibro 9×21 e fori sia sul muro esterno dell’edificio sia su un’automobile parcheggiata a pochi metri in strada.

Sparatoria a Ponticelli: si riaccende la faida di camorra

Come riportato da Fanpage, l’intimidazione sarebbe stata rivolta a Pasquale Scognamillo, detto Bombò, considerato ras emergente della mala di Ponticelli e imparentato con pregiudicati di spicco del clan De Micco, attualmente detenuto.

Il raid è avvenuto nella serata di ieri, sabato 4 giugno, intorno all’ora di cena. L’allarme da alcuni residenti, che hanno sentito gli spari e hanno chiamato il 113. Sul posto, i poliziotti hanno identificato la persona che attualmente abita in quella casa, una giovane familiare di Scognamillo, incensurata e che non risulta avere nessun legame con la criminalità organizzata o meno.

Articoli correlati

Back to top button