Cronaca

Spari a Chiaia, De Magistris: “In arrivo comitato d’ordine pubblico”

NAPOLI. Gli spari dell’altra notte durante una serata di movida ai baretti di Chiaia hanno fatto scattare l’allarme presso le istituzioni. Dopo l’intervento del questore De Iesu, anche il sindaco Luigi De Magistris ha confermato che in settimana si terrà una riunione del Comitato per l’Ordine e la sicurezza.

 

«Ognuno si sta assumendo responsabilità»

 

«Quando si arriva a configurare una scena criminale come quella di sabato notte – ha detto De Magistris, – è un tema che attiene esclusivamente all’attività delle forze dell’ordine e della magistratura che hanno il compito di prevenire e reprimere azioni criminali. Quello è un fatto criminale che non ha nulla a che vedere con la stragrande maggioranza dei fruitori della movida e che ripropone il tema della necessità di un maggiore controllo del territorio anche notturno da parte delle forze di polizia».

«Noi – ha aggiunto De Magistris – daremo tutto il nostro sostegno perché a Napoli c’è un clima istituzionale ottimo. Ognuno si sta assumendo responsabilità finanche eccessive».

«La polizia – ha concluso il sindaco – fa sforzi enormi perché ha diverse attività da svolgere, motivo per cui bisogna investire. Parliamo di ragazzi armati a 12-13 anni e non solo nei luoghi della movida. È un tema che deve riguardare l’intera comunità dalle famiglie alle scuole, dalle amministrazioni alle forze dell’ordine e su cui tutti si devono interrogare sia la politica che la società».

Articoli correlati

Back to top button