Cronaca

Spari nella notte a Napoli, proiettile vagante finisce nella stanza di un ragazzo

Spari nella notte tra domenica 19 e lunedì 20 maggio nella zona Materdei a Napoli: un proiettile vagante ha distrutto il vetro di un appartamento finendo nella stanza di un ragazzo. Per fortuna non si registrano feriti.

Spari a Napoli, proiettile raggiunge la stanza di un ragazzo

Ancora paura nella notte a Napoli. A Materdei sono stati esplosi diversi colpi di pistola e, uno di questi, ha raggiunto la stanza di un ragazzo infrangendo il vetro della portafinestra del balcone. Per fortuna non è rimasto ferito.

La denuncia

A denunciarlo sui social è lo stesso padrone di casa: “Stasera ero comodamente seduto sul divano di casa ed ho sentito un colpo sul vetro del balcone…pensavo fosse un sasso, invece mi son ritrovato questo proiettile sotto al letto di mio figlio. Ma ci rendiamo conto che se ci fosse stato uno sulla traiettoria rischiava di essere fatto fuori”.

“Sono dei pazzi che sparano all’impazzata ad altezza d’uomo e nelle finestre rischiando di ammazzare qualcuno. Tanto la vita umana per questi individui vale meno di zero ed agiscono guidati soltanto dall’istitnto primordiale, un istinto da belva”.

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio