Curiosità

“La sposa è svestita? Allora l’offerta aumenta”, l’idea del parroco

NAPOLI. Matrimoni sempre più social e spose in abiti sempre più succinti: a Oriago, alle porte di Mestre, don Cristiano Bobbo lancia una provocazione, quella di una “tassa sulla sposa”. Lo riporta l’Ansa.

L’idea del parroco di Oriago (Venezia)

Nel notiziario ‘La Voce della Riviera’ delle comunità parrocchiali di Oriago e Ca’ Sabbioni, il sacerdote scrive: “Potremmo istituire una sorta di offerta da riscuotere in proporzione alla decenza dell’abito della sposa che molto spesso si presenta sguaiato e volgare, inadatto alla circostanza. Così chi più si presenta svestita più paga“.

Per il sacerdote “sarebbe importante che le spose facessero comprendere anche attraverso la semplicità e il buongusto del loro vestito la delicatezza, la poesia e la freschezza del momento che stanno vivendo”.

Articoli correlati

Back to top button