Cultura ed Eventi

Spreco alimentare, il progetto “Riciclettario” all’istituto Ferraioli

NAPOLI. Ogni anno in Italia sprechiamo circa 149 kg di cibo consumabile a testa. Il 32% riguarda latticini, il 30% la carne, il 29% le uova, il 28% il pane e la pasta, il 17% i prodotti ortofrutticoli e il 15% il pesce. Di qui il progetto “Il Riciclettario” realizzato dagli alunni delle classi Terze di Enogastronomia dell’Istituto Alberghiero “A. Esposito Ferraioli” di Napoli proposto dalle docenti di Scienza degli Alimenti Sandra Molinari e Maria Paola Sasso in collaborazione con l’associazione a Rerum Novarum.

Spreco di cibo, l’iniziativa a scuola

Obiettivo: promuovere la cultura del consumo consapevole del cibo e del contrasto allo spreco alimentare favorendo il ricorso all’impiego intelligente e accattivante di alimenti consumabili che spesso finiscono nella pattumiera.

Il progetto sarà illustrato domani, mercoledì 23 marzo 2018, alle 10.30 presso la sede succursale di via Gorizia 2 a Napoli, con l’evento conclusivo che vedrà gli alunni proporre le ricette elaborate durante il corso.
Con la Dirigente Scolastica Rita Pagano, la Vicaria Nerina Del Prato e le docenti autrici del progetto, saranno presenti i responsabili della Rerum Novarum.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button