Cronaca

Strupro in un ristorante di Sorrento, la vittima: “Bevvi vino. Dopo solo vaghi ricordi”

Ha parlato davanti ai giudici la giovane di Piano di Sorrento che sarebbe stata vittima di stupro in un ristorante di Sorrento. I fatti, ricordiamo, vennero fuori lo scorso anno.

Stupro in un ristorante di Sorrento

L’episodio ebbe luogo il 12 novembre 2016 al ristorante “i giardini del Tasso” dove si riunivano molte ragazze delle penisola sorrentina. La vittima evidentemente aveva attirato l’attenzione del gestore, Mario Pepe, originario di Meta. Proprio qui le sarebbe stato servito un calice di vino con dentro la Ghb, la droga dello stupro e, stando alle ricostruzioni, sarebbe stata violentata con la complicità della ragazza conoscente, Chiara Esposito, 23 anni.

“Bevvi vino, dopo solo vaghi ricordi”

Davanti ai giudici, come riportano i colleghi di Metropolis, la giovane vittima ha dichiarato di aver bevuto da un calice di vino e di non essere stata più cosciente.

Articoli correlati

Back to top button