Cronaca

Studenti “invadono” supermercato Coop: “Contro alternanza scuola/lavoro”

NAPOLI. Continuano le veementi proteste di alcuni gruppi di studenti contro il progetto di alternanza scuola/lavoro previsto dalla riforma “Buona Scuola”. Dopo gli scioperi delle ultime settimane, alcuni studenti sono passati ad atti più concreti prendendo di mira prima una filiale del Banco San Paolo, poi un McDonald e infine un supermercato Coop situato in via Arenaccia.

 

«La Coop licenzia e aderisce all’alternanza scuola/lavoro»

 

Gli studenti sono entrati nel punto vendita Coop e, muniti di megafoni e striscioni, hanno preso possesso di alcuni carrelli. Riprendendo l’atto di protesta con i cellulari, il gruppo di studenti si è scagliato contro la politica aziendale, come dimostrano le affermazioni di una ragazza che ha partecipato all’evento: «Questo supermercato rischia la chiusura, con il conseguente licenziamento di 100 dipendenti. E’ assurdo se si pensa che la Coop è una delle 16 grandi aziende ad aver aderito al piano dell’alternanza scuola/lavoro, che prevede l’impiego di liceali non retribuiti, che spesso rimpiazzano lavoratori veri».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button