Stupro di gruppo alla Circum, il padre della vittima: “Dopo il danno, la beffa”

stupratori

Dopo la scarcerazione di uno dei tre presunti aggressori coinvolti nello stupro della Circum, arriva lo sfogo del padre della vittima

Non ha pace la povera vittima dello stupro di gruppo consumatosi nella stazione Circumvesuviana di San Giorgio a Cremano. Dopo la scarcerazione di uno dei tre presunti aggressori, arriva lo sfogo del padre.

Stupro alla Circum, lo sfogo del padre della vittima

«Grande dolore e grande disappunto. Lo dico da uomo, da cittadino, da padre. Sono profondamente amareggiato per quello che sta accadendo, a questo punto noi siamo gli unici prigionieri, qui tappati in casa, mentre gli altri usciranno a poco a poco. Un incubo infinito il nostro, oltre alla violenza subita anche la beffa di queste decisioni». Parole cariche di rabbia, quelle del papà della venticinquenne che ha denunciato lo stupro lo scorso cinque marzo.

TAG