Choc in Campania: figlia di un consigliere si butta sotto un treno

binari

Qualche testimone avrebbe detto alla Polizia ferroviaria di aver visto la 38enne prendere la rincorsa per lanciarsi sotto al treno che stava arrivando

Si è probabilmente suicidata la ragazza di 38 anni, Carla Petrillo, morta questa mattina nei pressi della stazione ferroviaria di Villa Literno, in provincia di Caserta, dove è stata investita da un treno della linea Napoli-Roma via Formia. La notizia è riportata dall’Ansa.

Suicidio in provincia di Caserta

Qualche testimone avrebbe detto alla Polizia ferroviaria di aver visto la 38enne prendere la rincorsa per lanciarsi sotto al treno che stava arrivando. La vittima è la figlia di un consigliere comunale di Casal di Principe. La circolazione è rimasta bloccata per oltre un’ora, con ritardi sensibili del treni.

Ha commentato la vicenda il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli:

TAG