Cronaca

Tachigrafi alterati sui Tir: piovono sequestri e denunce

NOLA. Tre sequestri di trattori di Tir e tre persone sono state denunciate dalla Polizia Stradale del Distaccamento di Nola, guidata dall’Ispettore superiore Giovanni Grimaldi, in una mirata attività a Nola per alterazione del cronotachigrafo digitale, modificato per eludere i tempi di riposo e percorrenza.

Tachigrafi alterati su mezzi pesanti nel nolano

I tachigrafi venivano alterati con ofisticati software che agivano sul bulbo kitas del cambio e venivano azionati da micro telecomandi, uno statagemma per aggirare le norme del codice della strada che impone tempi di guida e di sosta certi mettendo a rischio la incolumità degli utenti della strada e violando le norme sulla sicurezza dei posti di lavoro.

L’operazione, come ricorda Il Mattino, s’inquadra in una più vasta intensificazione dei controlli per violazione delle norme di sicurezza su strada su disposizione del Compartimento Campania e Basilicata della Polstrada diretta dal dirigente superiore Teseo De Santis.

Articoli correlati

Back to top button