Cronaca

Tagliano la pensione ad un anziano: parte la solidarietà a Napoli

NAPOLI. A Salvatore, un anziano signore che si vede spesso nel centro storico, l’Inps ha tagliato la pensione minima di invalidità di 285 euro, a causa di un errore. L’anziano, dunque, era impossibilitato persino a pagare l’affitto della sua abitazione, un basso.

Trattenuta pensione ad anziano: scatta la solidarietà

Fortunatamente, una persona lo ha accolto in casa sua e lo ha aiutato ad avviare una pratica legale per fargli riavere la pensione. Tutto sembrava risolversi per il meglio, ma ecco un ennesimo imprevisto: l’Inps gli ha comunicato che, a causa di un errore del suo precedente legale, è in debito con l’ente di 10mila euro, ergo ogni mese saranno trattenuti 50 euro dalla pensione minima che riceve. Salvatore è costretto a vivere con una cifra irrisoria che non gli permette di comprare neanche da mangiare.

Il gruppo

Grazie al gruppo “SOS Salvatore”, sono stati già raccolti oltre 1500 euro. Chiunque lo desideri, può aiutare con una piccola cifra Salvatore a vivere più dignitosamente. Racconta la fondatrice del gruppo, inoltre, entra ed esce dall’ospedale a causa di alcuni problemi di salute, tra cui un enfisema e una epatotapia cronica, dunque ha bisogno di cure. L’iniziativa ha già ottenuto diverse adesioni.

Le donazioni

Per fare una donazione sul gruppo SOS Salvatore clicca qui.

Articoli correlati

Back to top button