Tassa sui rifiuti, caos negli uffici comunali e le pratiche passano al Caf

rifiuti torre del greco

Tassa sui rifiuti, caos negli uffici e le pratiche passano al Caf. Troppe pratiche da smaltire e Comune nella confusione più totale. Interviene il Caf

Tassa sui rifiuti, caos negli uffici comunali e le pratiche passano al Caf. Troppe pratiche da smaltire e Comune nella confusione più totale. Interviene il Caf.

Tassa rifiuti, caos negli uffici comunali e le pratiche passano al Caf

Troppe pratiche della Tari, la tassa sui rifiuti, all’Ufficio Tributi di corso Lucci. Nonostante il sistema delle prenotazioni on line il personale agli sportelli non ce la fa. Il Comune chiede aiuto ai Caf (Centri di assistenza fiscale), ma anche a studi di commercialisti e tributaristi (tramite gli Ordini professionali) e associazioni di consumatori e utenti riconosciute dal Mise, il ministero dello Sviluppo economico.


rifiuti torre del greco


Gli sportelli Caf

Tramite i loro sportelli si potranno svolgere quasi tutte le procedure relative all’imposta, compresa l’assistenza per completare i nuovi moduli on line entrati in vigore l’anno scorso. Per le nuove iscrizioni Tari fatte in esterna, non presso gli uffici comunali, Palazzo San Giacomo pagherà un rimborso a forfait di 3 euro, Iva esclusa, per ogni dichiarazione valida che sarà inviata. Il corrispettivo verrà liquidato ogni 6 mesi, previa verifica positiva da parte dell’ufficio Tributi. Per svolgere questo lavoro i Caf e gli altri soggetti avranno accesso diretto alle banche dati del Comune, tramite il portale Linkmate. Obiettivo: abbattere l’evasione e azzerare le file agli sportelli di corso Lucci, presi d’assalto dopo i 600mila avvisi per morosità mandati dal Municipio sotto Natale.

Grazie al nuovo accordo sarà possibile saltare le file e risolvere tutti i problemi relativi alla Tari direttamente al punto convenzionato più vicino casa. L’avvio del servizio tramite i Caf e gli altri soggetti è previsto tra due settimane.

TAG