Economia

Tecnologia ed energia, droni a guardia della centrale Enel

NAPOLI. La tecnologia dei droni entra nella centrale Enel di Torrevaldaliga Nord, a Civitavecchia. La società ha installato due soluzioni sviluppate dalle startup israeliane Convexum e Percepto per supportare le attività di esercizio, manutenzione e protezione dell’impianto.

Il commento

“Potremo monitorare la temperatura del mare, individuare se ci sono liquidi anomali e controllare dall’alto le infrastrutture dei nostri impianti senza rischi per la sicurezza dei lavoratori”, spiega il responsabile Innovability di Enel, Ernesto Ciorra.

Inoltre un sistema di difesa consentirà di individuare il volo di droni non autorizzati, hackerarli e farli atterrare in sicurezza. Civitavecchia, osserva Ciorra, “è diventata un grande laboratorio mondiale per Enel per sperimentare l’innovazione”. “Anche i vecchi impianti possono essere cambiati dalle nuove tecnologie pezzo a pezzo”, commenta il responsabile Global Thermal Generation di Enel, Enrico Viale, e accompagnare la “transazione energetica”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button