Cronaca

Tentata rapina di uno scooter a Napoli, la vittima reagisce e viene accoltellata al volto: fermato un 37enne

Tentata rapina di uno scooter finisce in un accoltellamento a Napoli: fermato un 37enne accusato di rapina aggravata e lesioni personali gravi. La vittima di 29 anni, ferita al volto, si trova ancora ricoverata in prognosi riservata.

Napoli, tentata rapina di uno scooter finisce in accoltellamento: fermato 37enne

Un 37enne è stato fermato dai carabinieri accusato di rapina aggravata e lesioni personali gravi. I fatti sono avvenuti nella notte del 7 giugno nel quartiere Pendino: un ragazzo di 29 anni è stato avvicinato dal 37enne già noto alle forze dell’ordine col volto coperto da passamontagna e casco (ed armato di un grosso coltello da cucina). Quest’ultimo gli avrebbe intimato di consegnargli lo scooter ma la vittima si è rifiutata ed è stato raggiunto da diversi fendenti, di cui uno al volto.

Il malvivente sarebbe poi fuggito finendo per schiantarsi contro un’auto. Qui ha poi abbandonato il casco, scaldacollo, coltello e guanti, per poi rimettersi in sella ed allontanarsi. La vittima intanto è stata trasportata in ospedale da alcuni residenti dove è stato sottoposto ad un intervento per estrarre un frammento di lama dal zigomo: ora si trova ancora ricoverato in prognosi riservata. Immediato l’allarme ai carabinieri che hanno avviato le indagini e, grazie alle telecamere e dal confronto con dati antropometrici con l’archivio delle foto segnaletiche, i militari sono riusciti ad identificare e rintracciare il 37enne. Sul corpo ematomi ed escoriazioni compatibili con l’incidente ripreso dalle telecamere. In casa anche gli abiti, le chiavi dello scooter e, poco lontano, anche il veicolo stesso utilizzati durante la rapina (in alto, la foto del coltello ritrovato).

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio