Cronaca

Tentato omicidio di Tony, l’assassino del piccolo Giuseppe di Cardito

E’ stato trasferito nel carcere di Castrovillari Tony Essobti Badre, l’uomo imprigionato per l’assassinio di Giuseppe, il bimbo di 7 anni ucciso di botte a Cardito. L’uomo si trovava nel carcere di Poggioreale ma per “motivi di sicurezza” è stato portato nella struttura penitenziaria di Castrovillari, in provincia di Cosenza.

Volevano massacrare Tony nel carcere

Tony, l’assassino del piccolo Giuseppe di Cardito, era a rischio aggressione nel carcere di Poggioreale da parte degli altri detenuti per il tipo di reato commesso. Altri detenuti hanno tentato più volte di fargli del male, nonostante il primo periodo in carcere lo abbia trascorso in isolamento. A Castrovillari c’è una struttura di massima sicurezza in cui i detenuti non possono socializzare se non sotto stretto controllo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button