Cronaca

Terremoto in zona Campi Flegrei: 14 scosse in successione

Trema ancora la Terra nel Napoletano, 14 lievi scosse di terremoto sono state registrate dalla Sala Operativa Ingv-Ov nella zona Campi Flegrei. Il sisma è stato avvertito dalla popolazione tra Napoli e Pozzuoli.

Terremoto in zona Campi Flegrei oggi 29 dicembre

Trema ancora la Terra nel Napoletano, due lievi scosse in successione sono state registrate dalla Sala Operativa Ingv-Ov nella zona Campi Flegrei. Il sisma è stato avvertito dalla popolazione tra Napoli e Pozzuoli.

La prima scossa si è registrata alle 12:37 di magnitudo 1.1, mentre la seconda alle ore 13:20 nella medesima area, ad una profondità di 3 km di magnitudo 1.4.

Sciame sismico in corso

Sciame sismico ancora in corso dopo due ore. Oltre alle due scosse lievi avvenute ad ora di pranzo, sono state registrate altre 12 scosse. La scossa più forte rimane quella di magnitudo 1.4 avvertita alle 13:20.

La Polizia Municipale è al momento impegnata nelle verifiche sul territorio. “Gli eventi dello sciame – avverte il Comune di Pozzuoli – potrebbero essere accompagnati da boati avvertiti dagli abitanti delle aree prossime agli epicentri”.

Il Comune di Pozzuoli: “Possibili boati”

Il sindaco di Pozzuoli, Gigi Manzoni, ha annunciato ai cittadini che: “L’Osservatorio Vesuviano ha provveduto a comunicare a questa amministrazione che a partire dalle ore 13:20 (ora locale) è in corso uno sciame sismico nell’area dei Campi Flegrei. All’orario di emissione del presente Comunicato sono stati rilevati in via preliminare 14 terremoti con magnitudo massima Md = 1.4 ± 0.3. L’evento più significativo, localizzato nell’area Solfatara – Pisciarelli, si è prodotto alle 13:20, ora locale, alla profondità di 2,8 km con magnitudo Md=1.4± 0,3. Gli eventi dello sciame potrebbero essere accompagnati da boati avvertiti dagli abitanti delle aree prossime agli epicentri. La Polizia municipale è al momento impegnata nelle verifiche sul territorio.

In considerazione di quanto sopra esposto l’Amministrazione Comunale insieme alla Protezione Civile del comune di Pozzuoli segue da vicino l’evolversi della sequenza sismica in atto e fornirà successivi aggiornamenti fino a conclusione del fenomeno. Maggiori informazioni sull’evoluzione del bradisismo di sollevamento che sta interessando da diversi decenni il territorio comunale, possono essere trovate sul sito dell’Osservatorio Vesuviano – INGV”

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Back to top button