Cronaca

Terremoto Macerata, quattro famiglie evacuate

NAPOLI. Quattro famiglie sono state evacuate per i danni (crepe e cedimenti) e i rischi di stabilità interni di altrettanti immobili finora agibili a Pieve Torina (Macerata). Lo riferisce il sindaco Alessandro Gentilucci che sta coordinando le verifiche eseguite da quattro squadre di tecnici comunali e di una dei vigili del fuoco. Una ventina le persone, tra cui bambini, allontanate dalle abitazioni per rischi di crolli interni dopo l’ultima scossa di magnitudo 4.6 delle 5:11. Altre verifiche sono in corso.

Terremoto Macerata, famiglie evacuate

“Ripiombiamo in una situazione drammatica, riviviamo scene che non avrei mai pensato di rivivere – commenta il primo cittadino che sta valutando dove sistemare le famiglie sgomberate e che non nasconde la preoccupazione per un incubo sisma che “sembra non finire mai”. Anche dentro le Sae a Pieve Torina si segnalano cadute di quadri, suppellettili e pensili ma anche qualche scollamento di alcuni divisori interni. Dopo la forte scossa, molti abitanti si sono riversati in strada.

La scossa ha provocato il crollo del campanile di una chiesa a Muccia.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto