Curiosità

Titina ha ancora un mese prima dello sfratto, in 50 sotto casa sua

Titina ha ancora un mese prima dello sfratto, in 50 sotto casa sua. Doveva avvenire ieri lo sfratto, ma grazie alla lotta dei comitati le è stato concesso un altro mese.

Titina ha ancora un mese prima dello sfratto, in 50 sotto casa sua a difenderla

Titina è conosciuta nel quartiere, è anziana ed indigente. Il suo sfratto era previsto per il giorno 4 febbraio. Ma le è stato concesso ancora un mese. L’impegno dei comitati e dei residenti è servito a prorogare ancora una volta il suo allontanamento da casa. Fin dalle prime ore del mattino numerosi cittadini hanno piantonato la casa di Titina per evitare che accadesse il peggio.


sfratto titina


Le parole del consigliere

Già a Natale scorso i comitati cittadini avevano scongiurato lo sfratto e consentito alla donna di restare a casa sua. Le parole del consigliere De Stasio: «Facciamo un appello al sindaco affiché gli sfratti esecutivi, circa duemila, vengano bloccati subito; giovedì prossimo sarà la volta di Iolanda Somma che dovrà lasciare Palazzo Penne, ancora una volta per sfratto».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button