Cronaca

Torre del Greco: carte di credito clonate e droga, fermati tre giovani

Durante un controllo del territorio la Polizia Municipale di Torre del Greco ha fermato tre giovani trovati in possesso di carte di credito clonate ed altro materiale riconducibile alla frode informatica. Il posto di blocco, che ha portato al fermo dei tre giovani, era posto in piazzale Martiri D’Africa davanti al noto bar della movida teatro di una rissa la vigilia di Capodanno.

Fermati tre giovani a Torre del Greco, l’ipotesi è frode informatica

Il fermo dei tre giovani sospettati di frode informatica è avvenuto ieri, 15 gennaio, a Torre del Greco. I tre bordo di una Fiat Panda sono stati fermati dagli agenti della polizia Stradale e trovati in possesso di 7 carte di credito clonate, 4 smartphone, cavi ed altro materiale riconducibile alla truffa informatica. Gli agenti hanno rinvenuto anche un panetto di hashish e 535 euro in contati.

Uno dei tre giovani fermati guidava senza patente

Al momento del fermo, lo scorso 15 gennaio, il conducente della Fiat Panda, dove viaggiavano i tre giovani (C.G 25 anni, V.G. 21 anni già noti e un 16enne incensurato), è stato trovato sena patente. I sospettati sono quindi stati accompagnati in caserma dalla Polizia Stradale di Torre del Greco che farà luce sulla vicenda con la collaborazione della Questura.

Solo uno dei tre giovani si è accollato la responsabilità e per ora è stato denunciato dal Pm (Pubblico ministero). Il materiale rinvenuto dagli agenti è stato sequestrato e secondo gli inquirenti potrebbe trattarsi di oggetti utilizzati per effettuare frodi informatiche.

Articoli correlati

Back to top button