Cronaca

Accusa dolori alla spalla, muore dopo due settimane. I parenti: “Medici contrari al ricovero”

Torre del Greco, morto Domenico Del Duca: indagati 6 medici. l sospetto è che si tratti di un caso di malasanità

Sei medici indagati per la scomparsa di Domenico Del Duca, 48enne morto una settimana fa in una struttura ricettiva di via Plinio a Pompei. L’uomo, un autotrasportatore di Torre del Greco, è stato più volte costretto a richiedere il consulto del suo medico di base oltre all’intervento del 118. I sanitari però non avrebbero mai valutato l’opzione del ricovero in ospedale anche se presentava sintomi come riportato dall’edizione odierna de Il Mattino.

Torre del Greco, morto Domenico Del Duca: 6 medici indagati

Nella denuncia presentata dalla moglie, dal figlio e dal fratello del 48enne, i medici avrebbero detto a Domenico Del Duca di fare il tampone “per escludere che si tratti di Covid”. Nel pomeriggio di ieri, lunedì 25 gennaio, il dottor Sergio Peluso ha eseguito l’autopsia sulla salma del 48enne il quale sarebbe deceduto in seguito ad una forte crisi respiratoria, causando l’arresto cardiocircolatorio prima dell’intervento dell’ennesima ambulanza.

Il calvario

I familiari denunciano un calvario durato diverse settimane. Il sospetto è che si tratti di un caso di malasanità iniziato il 3 gennaio quando il 48enne si trovava a Torre del Greco contattando il medico curante spiegandogli di accusare dolori alla spalla. 

Articoli correlati

Back to top button