Cronaca

Bambina azzannata dal rottweiler dello zio: migliorano le condizioni della piccola

Torre del Greco, sta meglio la bambina azzannata dal cane dello zio. La piccola lascia il reparto di rianimazione

Sta meglio la bambina di due anni e mezzo azzannata da un cane Torre del Greco. La bambina è stata trasferita in reparto dopo aver trascorso dieci giorni in rianimazione in seguito all’aggressione subita da un rottweiler lo scorso 5 luglio. Le sue condizioni – inizialmente – sono apparse particolarmente gravi, ma ora sono in via di miglioramento deciso.

Torre del Greco, sta meglio la bambina azzannata dal cane

La piccola si trova ricoverata all’ospedale pediatrico Santobono di Napoli dove è stata portata dopo essere stata aggredita dal cane dello zio, un rottweiler, mentre giocava all’aperto. Soccorsa ed immediatamente trasferita all’ospedale Maresca di Torre del Greco, la bambina fu poi trasferita al Santobono.

L’aggressione

Una bimba è stata aggredita da un rottweiler, mentre probabilmente, si trovava a casa di parenti. I fatti sono avvenuti nella serata di lunedì 4 luglio, a Torre del Greco. Soccorsa dai sanitari del 118, è stata portata d’urgenza all’ospedale Maresca.

Stando alle prime ricostruzioni dell’accaduto, la bambina avrebbe riportato ferite all’addome ed il torace. Come riferiscono anche i sanitari del 118, la piccola è giunta all’ospedale cittadino in arresto cardiaco. Rianimata e stabilizzata, è stata trasferita, in codice rosso, a Napoli all’ospedale Santobono. La prognosi al momento resta riservata. Sull’accaduto sono in corso le indagini degli agenti del commissariato di Torre del Greco.

Articoli correlati

Back to top button