Cronaca

A 27 anni rischia la vita per una gravidanza extrauterina: salvata in extremis dai medici

Torre del Greco, salvata ragazza con gravidanza extrauterina. L’addome era inondato da circa quattro litri di sangue e coaguli

Una ragazza di Torre del Greco che stava portando avanti una gravidanza extrauterina da cinque settimane, senza accorgersene. La 27enne è stata salvata per un pelo dai medici dell’ospedale “Maresca”. Sarebbe morta se i medici fossero intervenuti mezz’ora dopo, nella notte tra il 27 ed il 28 dicembre.

Torre del Greco, salvata ragazza con gravidanza extrauterina

L’addome, come si legge sul blog Mariellaromano.it, era inondato da circa quattro litri di sangue e coaguli; l’emorragia era stata provocata dalla rottura della tuba sinistra. Per salvare la vita ad Alessandra, che gestisce con il marito una rosticceria a Torre Annunziata, i medici le hanno trasfuso numerose sacche di sangue. Il professor Francesco Pignatelli, che ha eseguito l’intervento, non ha dubbi: “Le condizioni della signora erano disperate, rischiava la morte per shock emorragico. È stato decisivo portarla subito in sala operatoria, un lieve ritardo sarebbe stato fatale“.

Articoli correlati

Back to top button