Cronaca

Trasferimenti maestre campane: rientrano solo 230 su 4mila domande

NAPOLI. Enorme beffa per le maestre campane. Tra le proteste per la Buona Scuola approvata dal governo Renzi e l’incertezza per il futuro, col governo Conte che non ha ancora chiarito le proprie intenzioni in fatto di istruzione, la sola cosa certa è che – al momento – la grandissima parte di maestre “deportate” al di fuori dei confini della Campania non rientra a casa.

Maestre campane “deportate”: rientrano in poche

Le domande di rientro accolte sono soltanto 230 sulle oltre 4000 che erano pervenute negli uffici ministeriali negli scorsi mesi.

Va anche peggio in altre regioni del Sud. Basti pensare che, come riporta il quotidiano Il Mattino, in Puglia sono solo 220 le maestre che tornano, in Sicilia la quota scende a 180 e proprio dall’isola c’è stato – negli ultimi anni – l’esodo maggiore.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button