Cronaca

Truffa ad una anziana a Napoli, si finge nipote e si fa dare soldi e gioielli per 10mila euro

Aveva telefonato la vittima dicendo di aver avuto un incidente. Il 30enne aveva già dei precedenti

Truffa ad una anziana a Napoli, si finge nipote e si fa dare soldi e gioielli per 10mila euro. A riportare la notizia di un 30enne identificato dalle Forze dell’ordine dopo aver eseguito una truffa nel capoluogo campano è Anteprima24.

A Napoli truffa nei confronti una anziana

Lo scorso maggio una donna di 86 anni aveva spiegato ai militari dell’Arma di essere stata raggirata. In particolare era stata vittima di una truffa da parte di un sedicente nipote che le aveva chiesto denaro e gioielli. Così, i carabinieri iniziarono ad indagare.

La dinamica del raggiro

Una telefonata ricevuta da parte di un fantomatico nipote avvisava l’anziana che, a causa di un incidente stradale, necessitava di circa 6mila euro e che di lì a poco un corriere sarebbe arrivato a casa. Così un individuo si presentò alla porta e, dopo aver preso tale somma, aggiunse che serviva altro denaro.

Si prende anche la fede ed altro

L’anziana allora prese dalla cassaforte tutti i preziosi che possedeva: orologi, gioielli ed una fede del marito defunto. L’uomo raccolse il tutto per poi dileguarsi. Solo dopo l’anziana comprese di essere stata truffata.

Incastrato un 30enne

I carabinieri però sono riusciti a risalire al responsabile. Infatti grazie alle immagini delle telecamere, che hanno ripreso la targa del veicolo – noleggiato – con il quale era giunto l’uomo, sono riusciti a identificarlo. L’autore era un 30enne con precedenti. Per lui sono scattate le manette.

Auto rubate poi “vendute”

Pochi giorni fa, nel Napoletano, la Polizia di Stato ha scoperto un’altra truffa. Infatti, durante un servizio di controllo del territorio, rinvenne delle auto parcheggiate in un’area in degrado. Il proprietario, avvicinatosi, spiegò loro che una delle due l’aveva acquistata da un “amico”. Successivi controlli da parte dei poliziotti dimostrarono come il mezzo fosse stato rubato tempo prima, in provincia di Frosinone.

Articoli correlati

Back to top button