Politica

Turismo, De Luca si affida alla Scabec: Di Scala (Fi) non ci sta

NAPOLI. «Non vi sarà nessuna annunciata struttura tecnica della Giunta a gestire, al posto dell’Ept di Salerno, i 5,5 milioni di euro stanziati per la promozione turistica in Campania: ci penserà la Scabec, società in house nota per frequenti gemellaggi in eventi culturali e singolari trasferimenti di risorse regionali al comune di Salerno».

Lo rende noto la consigliera regionale campana di Fi, Maria Grazia Di Scala, commentando il provvedimento di rettifica della delibera 817 del 19 dicembre scorso con la quale si stanziavano 5,5 milioni di euro, fondi vincolati e acquisiti nel 2013 dal Programma operativo interregionale tramite il Ministero per la Coesione Territoriale, destinati ad azioni di promozione turistica per la Campania.

«A questo punto – aggiunge l’esponente di Fi – torniamo a chiederci a cosa sia servita la riforma del turismo, l’istituzione di un’Agenzia regionale, due anni di attesa per la nomina di un Direttore generale».

«Di tutto si tratta – conclude la presidente della Commissione sburocratizzazione della regione Campania – fuorché di una scelta politica adottata all’insegna della semplificazione e ella trasparenza».

Articoli correlati

Back to top button