Politica

Turismo, interviene Di Scala (Fi) sulla delibera Etp

NAPOLI. «In attesa che l’annunciata rettifica della delibera di assegnazione all’Ept di Salerno della gestione degli oltre 5 milioni di euro per le iniziative turistiche campane veda la luce, non si può tacere, intanto, che il tenore della stessa rimanda comunque, per forma e contenuto, ai tipici eventi in salsa salernitana, a partire da Luci d’Artista». Così la consigliera regionale campana di Fi Maria Grazia Di Scala, commentando l’annuncio della Giunta regionale della Campania di voler procedere alla rettifica della delibera n. 817 del 19 dicembre scorso con la quale si stanziano 5,5 milioni di euro, fondi vincolati e acquisiti dal Programma operativo interregionale tramite il Ministero per la Coesione Territoriale, destinati ad azioni di promozione turistica per la Campania a favore dell’Ept di Salerno.

Le dichiarazioni di Maria Grazia Di Scala

Per l’esponente di Forza Italia «il vero dato emergente è che chi avrebbe potuto e dovuto occuparsene, e cioè l’Agenzia regionale per il turismo, nonostante la nomina del direttore, avvenuta peraltro con due anni di ritardo, è rimasta letteralmente al palo».

«Anche la scelta di delegare un Ept, ente in liquidazione, presta il fianco a considerazioni assolutamente negative sulla trasparenza», conclude la Presidente della Commissione sburocratizzazione della Regione Campania.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button