Cronaca

Turista fotografata col dito medio in vista in una domus: la foto gira sul web

Una giovane turista russa entra in un cubicolo di una domus – zona fragile e vietata – facendosi fotografare dagli amici con il dito medio in vista. Lo scatto, postato sul suo profilo Facebook, ha fatto il giro del web.

Dito medio in vista e vandalismo agli scavi di Pompei da parte di una turista russa

Una ragazza russa definita dal web la «Cleopatra» della Pompei romana è stata fotografata con in mano un frutto di melograno, colto da una delle piante che crescono nel Parco: azione anch’essa proibitissima. L’intraprendente cittadina russa, che a dispetto dei 14 gradi indossava una t-shirt a maniche corte e un jeans strappato, ha calpestato reperti archeologi importanti e toccato pareti affrescate. Per non parlare, poi, del gesto offensivo, rivolto non si sa a chi, ma forse proprio verso i divieti che vigono all’interno degli Scavi. A Pompei infatti è severamente vietato «salire o arrampicarsi sui muri, sulle fontane, sui banconi e su qualsiasi struttura o arredo antico», e chi lo fa è punibile per il reato di deturpamento, che prevede la reclusione da tre mesi a un anno e una multa da 1.000 a 3.000 euro.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button