Cronaca

Turista si ubriaca e cade giù: dramma nel cuore di Napoli

NAPOLI. Nella notte un turista lituano è precipitato nel vuoto. Il suo cadavere è stato ritrovato questa mattina sul terrazzo di una palazzina in Largo Donnaregina. A scoprirlo, come riportato da Il Mattino, è stata la proprietaria dell’appartamento che, intorno alle 9, ha aperto la finestra per accedere alla terrazza, ritrovando il corpo riverso a terra in una pozza di sangue.

Turista morto al centro storico

Sono state allertate immediatamente le forze dell’ordine e i soccorsi del 118, intervenuti con un’ambulanza della postazione Loreto. I sanitari, però, hanno potuto solo constatare il decesso dell’uomo che è stato poi trasportato al Policlinico federiciano per gli esami medico-legali e l’autopsia. Secondo i primi accertamenti effettuati dalla polizia in sinergia con la sezione Scientifica della Questura, l’uomo, un 31enne della Lituania, sarebbe precipitato da un’abitazione al di sopra del terrazzo. Il giovane, a Napoli insieme ad altri quattro connazionali, tra cui una donna, era ospite in un Bed&breakfast che affaccia proprio sul terrazzo dove è stato poi ritrovato morto.

Secondo le prime testimonianze raccolte dai poliziotti, il gruppo di turisti ieri stava trascorrendo una serata tra festeggiamenti e brindisi fino alle 2.30, orario in cui i giovani avrebbero preso sonno. Poi il tonfo. Un rumore sordo avvertito dalla signora che poi ha scoperto il cadavere.

La polizia ha avviato le indagini e contattato il consolato onorario della Repubblica Lituana.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button