Cronaca

Udinese-Napoli, scontri dopo invasione di campo per festeggiare scudetto

Ancora una brutta pagina nera del calcio: dopo aver conquistato lo scudetto, si sarebbero verificati degli scontri tra tifosi del Napoli e dell’Udinese. È stato necessario l’intervento delle forze dell’ordine. Sui social sono anche spuntati i video dell’aggressione.

Udinese-Napoli, scontri dopo invasione di campo: cosa è successo

La festa a Napoli è già iniziata ma come si può ben immaginare non sono mancati i disagi o gli attimi di paura. L’invasione di campo allo stadio Dacia Arena di Udine doveva essere una festa e invece si è trasformato in un ennesimo episodio di violenza. Sembra che alcuni tifosi di entrambe le squadre si siano scontrati tra di loro. Un fumogeno ha creato poi il fuggi fuggi generale con i poliziotti che sono immediatamente entrati in campo per calmare gli animi. Dai video si nota come alcuni tifosi locali siano andati incontro ai partenopei che avevano fatto un’invasione pacifica.

Stando a quanto riferito da Rai News 24, ci sarebbero due feriti tra i tifosi napoletani che hanno invaso il campo al termine della gara. Uno avrebbe riportato un trauma cranico ed un altro la frattura di una gamba.

Mostra di più

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio