Cronaca

Allarme Ufo: il boom di segnalazioni della Campania di oggetti volanti non identificati

Cosa sta succedendo nei cieli campani? Una statistica condotta nel 2018 mostra un boom di segnalazioni di oggetti volanti non identificati avvistati da cittadini campani. Queste denunce, tutt’oggi, non hanno ancora una spiegazione nonostante le indagini del Centro Ufologico Nazionale.

Avvistamenti alieni? Le indagini del Centro Ufologico Nazionale

 

Nella statistica del 2018, la Campania si trova al quinto posto della classifica nazionale di denunce di oggetti volanti non identificati: 13 segnalazioni che non sono le 26 della Lombardia ma restano comunque notevoli.

Nella graduatoria aggregata del 2018 con i primi due mesi dell’anno in corso, troviamo che Napoli è la città della Campania con il maggior numero di segnalazioni (10), seguita da Salerno nella quale ci sono state tre denunce di Ufo in volo, da Caserta dove ne sono stati visti due e da Avellino che ha registrato un solo evento.

Le spiegazioni

«Per quanto riguarda Napoli e provincia nel 2018 abbiamo ricevuto sette segnalazioni – hanno scritto dal Centro Ufologico Nazionale – In due casi probabilmente si è trattato dei pianeti Marte e Venere, che a parte la loro luminosità, quando si trovano bassi sull’orizzonte, ingannano l’occhio umano sulla loro effettiva grandezza. In altri due casi la causa più probabile è la presenza in aria di palloni dalla forma irregolare. Nelle restanti tre segnalazioni non ci è stato possibile individuare una causa». Due di queste sono state registrate, appunto, a metà novembre tra piazza Municipio e Sant’Anastasia. La terza senza ancora una spiegazione certa è quella del 14 ottobre 2018.

Articoli correlati

Back to top button