Politica

Umberto De Gregorio alla contromanifestazione: “Da oggi si apre una nuova pagina”

NAPOLI. Anche il presidente Eav Umberto De Gregorio ha partecipato alla contromanifestazione di questa mattina in piazza Trieste e Trento. L’evento, organizzato dalle associazioni di Verità per Napoli, aveva l’obiettivo di rispondere alla manifestazione voluta dal sindaco de Magistris contro il debito del Comune e andata in scena nello stesso momento in piazza Municipio.

Le parole di De Gregorio in piazza

“Stamattina ero in piazza come libero cittadino – ha spiegato Umberto De Gregorio – e con la mia associazione nata nel 2012 “democratici oltre il fumo ed oltre le tessere”. Per esprimere civilmente e democraticamente, insieme a liberi cittadini e 50 associazioni, di ispirazione culturale e politica diversa, il mio dissenso rispetto all’operato della giunta De Magistris“.

“La politica dei partiti come sempre si divide, segue, insegue, rallenta. Mostra ancora una volta la sua debolezza. Credo che si apra da oggi una nuova pagina per la città: un movimento civico plurale e democratico fa sentire la sua voce. Hanno tentato in ogni modo di strumentalizzare e distruggere questo movimento e questa manifestazione. Minacciando scontri e vendette, seminando paura. La piazza invece è stata una bella piazza: pacifica, plurale, democratica”, ha detto il presidente Eav.

La piazza è di tutti. Per evitare strumentalizzazioni, quando sono arrivate (o forse ce le hanno mandate?) dieci persone di Forza Nuova, ho abbandonato la piazza. Ma questo tentativo degli arancioni di dire che chi non è arancione è fascista o in mala fede non funziona più”, ha quindi concluso in un post su Facebook.

Articoli correlati

Back to top button